L’inganno dei partiti – Editoriale di Aldo Berlinguer – L’Unione Sarda del 01/02/2022

L’inganno dei partiti È entrato di tutto nella partita per il Quirinale: gli equilibri del Governo, la tenuta delle coalizioni, la sopravvivenza dei parlamentari. E pure qualche ambizione individuale. Tutto meno che una valutazione sul merito dei candidati; sull’idoneità morale, culturale e professionale del nuovo inquilino del Colle, sull’interesse generale del Paese. Piuttosto (per nascondere quanto […]

Meritocrazia e Lilliput – Editoriale di Aldo Berlinguer, ne L’Unione Sarda

Meritocrazia e Lilliput Qualche giorno fa è apparso, su questo Giornale, l’interessante contributo di Paolo Fadda sull’assenza di meritocrazia. Un problema atavico, noto a tutti, che attanaglia la società italiana e la costringe ad una condizione di nanismo. Una sorta di grande Lilliput nella quale ogni cosa (risorse umane, imprese, organizzazioni collettive..) assume forme minute […]

Quella democrazia immatura – Editoriale di Aldo Berlinguer, ne L’Unione Sarda

Quella democrazia immatura Continua a regalarci sorprese questa singolare democrazia italiana. Mario Draghi, che sta provando a far passare riforme ferme da anni (vedi il tema della concorrenza nelle concessioni), non vi sta riuscendo grazie ad una investitura popolare (che non ha) ma alla sua reputazione internazionale. E avvicinandosi l’ora delle votazioni per il Quirinale, […]

Quei voli del futuro – Editoriale di Aldo Berlinguer, ne L’Unione Sarda

Quei voli del futuro Era il 1940 quando Henry Ford proferì la famosa frase: “Segnatevi queste parole: un giorno automobili e aeroplani si combineranno”. Oggi, la sua profezia si sta avverando, con tanti produttori pronti a varare veicoli a decollo verticale (VTOL) capaci di spostare persone in pochi minuti all’interno delle aree metropolitane più congestionate […]

Fare i conti con la Cina – Editoriale di Aldo Berlinguer, ne L’Unione Sarda

Fare i conti con la Cina Continua il dibattito sul clima e Mario Draghi pungola tutti sull’adozione di politiche sostenibili. “Avete ragione voi”, ha detto a Greta Thunberg, lanciando così un forte messaggio simbolico non solo agli ambientalisti. Ma il tema dei cambiamenti climatici (un po’ come quello del commercio internazionale) è troppo ampio per […]